VI DOMENICA DÌ PASQUA – 22 Maggio 2022

Dal Vangelo secondo Giovanni Gv 14,23-29 «Bisogna che il mondo sappia che io amo il Padre e faccio quello che il Padre mi ha comandato.» Ancora una volta, appare chiara la relazione profonda tra Cristo e il Padre ed è evidente come l’obbedienza a Lui lo conduca alla piena realizzazione filiale. Cogliamo l’amore di un padre che dà ai propri figli l’ultimo saluto e vuole esprimere tutto il suo affetto; vuole rassicurarli che non li abbandonerà mai. Gesù farà agli apostoli un dono che ricorderà loro che Lui è veramente il figlio di Dio ed è la via, la verità Continua a leggere →

GESÙ MISERICORDIA 

I profeti dell’Antico Testamento annunciavano al popolo la misericordia di Dio, e ricordavano tutto il bene che Dio manifestava al popolo d’Israele, nonostante la sua infedeltà. I profeti annunciavano anche la misericordia di Dio come prossimo bene messianico: con la venuta del messia ci sarà una trasformazione completa e radicale dell’uomo. Alla luce del Nuovo Testamento, riconosciamo in Gesù Cristo il Messia che porta il perdono. Tutta la vita di Gesù è caratterizzata dall’accoglienza verso i peccatori e dalla solidarietà. L’amore di Cristo verso i peccatori raggiunge il suo culmine sulla Croce. Egli non solo sta in compagnia dei peccatori Continua a leggere →

CONSIGLIARE I DUBBIOSI

Il dubbio non deve mai scandalizzare quando sopraggiunge: esso fa parte della vita umana. L’importante è avere qualcuno vicino quando i dubbi assalgono, a partire dai propri familiari, che ti sa consigliare, che ti sa mostrare con equilibrio la via d’uscita e, quindi ridonarti serenità. Quante scelte sbagliate si potrebbero evitare se accanto al tuo momento di dubbio, di difficolta c’è uno dei familiari che ti indirizza al bene e dissipa ogni momenti oscuro. La famiglia è il primo irrinunciabile luogo dove si insegna il bene e si aiuta chi è nel dubbio. Il salmo 16 dice: “Il Signore mi Continua a leggere →

SULLA TUA PAROLA

Prima che il tempo fosse, Tu, Spirito Santo, aleggiavi sulla informe creazione, senza anima e vuota, nell’attesa del primo “Si”: “Sia fatta la luce”. Nella pienezza dei tempi, Tu, Spirito d’Amore adombrando di gloria la Vergine, hai messo sulle sue labbra un nuovo “Si”. Così il Verbo si è fatto carne della nostra carne, rendendo Maria Madre di Dio e dell’umanità. Pure su di me ora aleggia. Tu, Spirito di vita, che tutto perdoni, ricrea e risusciti. Trasforma il mio corpo in tuo tempio, in tua dimora. Inondami di grazia, di luce, di misericordia!  V. Salvoldi

V DOMENICA DÌ PASQUA – 15 Maggio 2022

Dal Vangelo secondo Giovanni Gv 13,31a-33.34-35 Quando un padre vede che il figlio incarna e realizza i propri desideri, prova una gioia grande e anche lui si sente realizzato nel figlio. Questa immagine può darci una minima idea della profondità di relazione che esiste tra Gesù e il Padre. Sappiamo a quale prezzo, con il suo sacrificio, Cristo sta per ottenere da Lui il superamento della divisione tra gli uomini che si era creata con il peccato originale. Insieme desiderano, per amore, ricreare un’umanità in cui si possa entrare nuovamente in comunione gli uni con gli altri. Ed è questo Continua a leggere →

IL VOLTO DI CRISTO, MISERICORDIA

L’annuncio dell’amore senza misura che Dio ci ha offerto in Gesù fatto uomo e morto sulla croce per noi, è il cuore vivo del Vangelo che siamo chiamati a riannunciare con il convincimento che esso potrà salvare anche l’uomo di questo tempo. Siamo invitati ad abbeverarci alla sorgente della vita per superare stanchezza, apatia, delusione che rendono insensibile, indifferente il nostro cuore. Solo così potremo diventare anche noi misericordiosi come il Padre del cielo. La parola “misericordia”, mette insieme la miseria ed il cuore. Impariamo a guardare la miseria e la povertà nostra e quella degli altri partendo dal cuore. Continua a leggere →

DIO È MISERICORDIA

La misericordia sgorga soltanto da un cuore che sa amare. Senza l’amore è impossibile provare compassione ed andare in aiuto dell’altro. Solo l’amore compie questo miracolo ed è quella realtà che ti fa simile al sole, ti fa risplendere e ti spinge ad agire comunque e sempre. È nella misericordia che l’amore esprime se stesso e nella radicalità del suo libero donarsi. 

EFFONDA OVUNQUE IL TUO PROFUMO 

Aiutami, Signore Gesù a diffondere ovunque il tuo profumo. Inonda la mia anima del tuo Spirito e della tua vita Fatti maestro di tutto il mio essere Perché la mia vita sia una emanazione della tua. Illumina servendoti di me e prendi possesso di me così che ogni persona che avvicino possa sentire la tua presenza in me. Rimani in me. Allora risplenderò del tuo splendore E potrò essere luce per gli altri.

PARTIRE PER…

Partire è anzitutto uscire da sé. Rompere quella crosta di egoismo che c’imprigiona. Partire è smetterla di girare intorno a noi, come se fossimo al centro del mondo. Partire è non lasciarsi chiudere nei problemi del nostro mondo. L’umanità è più grande ed è essa che dobbiamo  servire. Partire è anzitutto aprirci agli altri, andare loro incontro, aprirci alle idee… Beato chi si sente eternamente in viaggio e in ogni prossimo vede un compagno desiderato.   Chi cammina si preoccupa dei compagni scoraggiati e stanchi Li ascolta, ridà coraggio e gusto per il cammino.

IV DOMENICA DÌ PASQUA – 08 Maggio 2022

Dal Vangelo secondo Giovanni Gv 10,27-30 Questo brano ci avvicina all’immagine del buon Pastore, a cui nessuno strapperà di mano le pecorelle del Padre. «Io e lui siamo una cosa sola» dice Gesù. Dunque il Padre difende il Figlio, il grande protegge il piccolo. Il vento di quel gesto è eterno. Chissà se oggi, in questo tempo di grandi ingiustizie sociali, l’eco di quelle parole consola un padre di famiglia che non può difendere i propri figli, come fece Dio Padre con Gesù, perché è senza lavoro? La forza nata in Cristo può oggi rigenerare una volontà fiaccata dalla disperazione Continua a leggere →