IN CAMMINO PER DIVENTARE “MISERICORDIOSI”

“Và e anche tu fa lo stesso” (Luca 10,25-37). La presenza di Gesù in mezzo a noi si manifesta sia nell’aiuto e nel conforto, talvolta inaspettato, che ci arriva da una persona quando siamo in difficoltà, sia nella richiesta che ci arriva da coloro che vivono situazioni difficili e di sofferenza accanto a noi, e nella cui carne abbiamo la possibilità di incontrare e riconoscere Gesù stesso. 

Il samaritano, a differenza degli altri personaggi del Vangelo, si accorge della sofferenza di quell’uomo malmenato lungo la strada. 

Anche a noi viene chiesto di non rimanere indifferenti nelle prove e nelle difficoltà del prossimo. 

Aiutare che è nella sofferenza materiale e morale è un grande atto di misericordia.