BEATA VERGINE MARIA DEL MONTE CARMELO Il suo scapolare, segno di protezione. 

La devozione a cui fa riferimento la memoria odierna è una delle più antiche e più amate della cristianità. Essa è legata alla storia e ai valori spirituali dell’Ordine dei Frati della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo (Carmelitani). 

Nel secolo XII alcuni penitenti-pellegrini, provenienti dall’Europa, si recarono in Terra Santa e si raccolsero insieme sul Monte Carmelo, per vivere in forma eremitica e nell’imitazione del profeta Elia la loro vita cristiana. Costruirono una chiesetta, che dedicarono a Maria, e presero il nome di “Fratelli di Santa Maria del Monte Carmelo”. 

La festa liturgica fu instituita per commemorare l’apparizione del 16 luglio 1251 a san Simone Stock, all’epoca priore generale dei Carmelitani, durante la quale la Madonna gli diede lo “scapolare”. 

Maria, donandoci lo scapolare, ci offre la sua protezione, ci avvolge nel manto della sua misericordia e del suo amore materno, e accoglie il nostro atto di affidamento a lei, invitandoci a rivestirci di Cristo (Rm 13,14), suo Figlio, unico Salvatore dell’umanità.