LA TRASMISSIONE DELLA “ BUONA NOTIZIA”

La realtà dalla Chiesa è sotto gli occhi di tutti, in essa si compiono dei riti.

Generalmente attorno all’edificio di culto c’ è un complesso edilizio nel quale si realizzano le attività pastorali della catechesi agli incontri di formazione, dal sostegno ed aiuto ai poveri alle attività per le famiglie.

La Chiesa poi ha una sua struttura portante della formazione attraverso i Seminari dei preti al servizio del prossimo attraverso i religiosi e religiose. Domandiamoci qual è il principio dal quale tutte le componenti della Chiesa derivano? Questo primo principio della Chiesa consiste nel fatto di una persona credente che comunica la sua fede ad un’altra persona che l’accoglie. E’  la trasmissione della fede che da significato alla Chiesa. Possiamo dire che la Chiesa non è un’istituzione, ma una realtà il cui centro è Cristo risorto…. La parola della fede di oggi è così l’anello di una catena lunga quanto il cristianesimo. Al principio della catena  stanno gli apostoli : essi videro con i loro occhi e toccarono con le loro mani, come dice San Giovanni all’inizio della sua prima lettera. Gli apostoli rimasero con lui e credettero nel mistero che egli si portava dietro… il Vangelo, quindi, è una notizia  che sta dentro la grande storia della fede. Quando comunico la mia fede, io so che essa è vera anche se io non sono un buono credente. La trasmissione della fede si fonda su Gesù, sugli apostoli, sui martiri, su tutte quelle persone che lungo i secoli hanno speso la loro vita per il Vangelo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *